Homepage

Km4City, una piattaforma di aggregazione dei dati, per Firenze e per la Toscana, SMAU 2015

 

Settore: Governance di progetti Smart City 

Settore: Governance di progetti Smart City  

Settore: Governance di progetti Smart City
Km4City, una piattaforma di aggregazione dei dati, per Firenze e per la Toscana
See more at: http://www.smau.it/firenze15/success_stories/km4city-una-piattaforma-di-aggregazione-dei-dati-per-firenze-e-per-la-toscana/#sthash.3kjmD8lo.VjUMTOnk.dpuf
                                
 

Settore: Governance di progetti Smart City

Il laboratorio DISIT (Distributed Systems and Internet Technologies Lab, http://www.disit.org ), all’interno del dipartimento di ingegneria dell’Informazione dell’Università di Firenze, è un lab. di ricerca, innovazione e trasferimento tecnologico, ad accesso aperto sulle tecnologie della semantic computing, big data, smart city, social media, NLP, data intelligence, cloud, smart cloud. Le principali attività di DISIT si sviluppano con collaborazioni dirette con le industrie e le PP.AA. e in progetti di ricerca internazionali, nazionali e regionali e con centri di ricerca internazionali qualificati.
 
Km4City (http://www.disit.org/km4city ) è una piattaforma che aggrega dati aperti e dati privati, statici e dinamici, aggiornati anche in tempo reale, che riguardano la Toscana, la Provincia e in particolare l’area di Firenze, Empoli, etc.: è finalizzato a consentire l'interconnessione, e la successiva interrogazione di dati da molte fonti diverse, come i vari portali della regione Toscana ( MIIC- Mobility Information Integration Center-, Muoversi in Toscana, Osservatorio dei Trasporti) e gli Open Data dei Comuni, iniziando da Firenze. I dati aggregati includono: il grafo delle strade regionale provenienti dal MIIC, i dati meteo provenienti da LAMMA (Consorzio tra Regione Toscana e CNR specializzato in meteorologia, climatologia, sistemi informativi geografici e geologia), gli open data del Comune di Firenze, della Regione, le digital location, etc.; i dati dal gestore del traffico (posizione dei mezzi del Trasport Pubblico Locale, parcheggi, flussi); gli eventi in città, le digital location di Firenze, i servizi a livello regionale, etc… accessibili tramite http://servicemap.disit.org La piattaforma Km4City consente di aggiornare in modo incrementale tutti i contenuti, consente l’interoperabilità tra le basi dati, e ne favorisce l’interrogazione, per analisi, previsioni, supporto alle decisioni. Km4City presenta un’interfaccia per la progettazione visuale delle chiamate per applicazioni mobili e WEB per enti pubblici e privati: questa soluzione permette lo sviluppo veloce di applicazioni. La soluzione utilizza il modello ontologico aperto Km4City, tecniche di big data e semantic computing, e viene ulteriormente sviluppata nel progetto Smart City nazionale Sii-Mobility e nel progetto europeo RESOLUTE H2020.
 
Sii‐Mobility (http://www.sii-mobility.org ) offre servizi personalizzati, connessi alla mobilità nella città, una piattaforma di partecipazione e sensibilizzazione, l’integrazione di metodi di pagamento e di identificazione dell’utente, la gestione delle aree a traffico controllato riguardo la dinamica dei confini e le politiche di accesso, l’interoperabilità e l’integrazione dei sistemi di gestione, lo scambio di dati tra PP.AA. e privati.
 
RESOLUTE H2020 (http://www.resolute-eu.org ) ha l’obiettivo di migliorare la gestione del sistema di trasporto urbano nelle città europee in situazioni di crisi, di calamità naturali e di altre emergenze, definire delle linee guida al riguardo e applicarle in fase sperimentale nei centri di Firenze e Atene. Il progetto prevede lo studio, l’analisi e la valutazione dello stato dell’arte in materia di resilienza, come base da cui poter ricavare dei modelli e delle simulazioni che possano prevenire e affrontare condizioni critiche, accrescere l’efficienza delle operazioni di soccorso, ottimizzare l'assegnazione e l'utilizzazione delle risorse disponibili, riducendo al minimo incidenti, infortuni e danni ecologici. Utilizzando Km4City sarà possibile perfezionare modelli flessibili, che considerino se, per esempio, l’emergenza avviene di giorno o di notte, se ci sono eventi di grande richiamo pubblico o se le scuole sono aperte o chiuse, fornendo così ulteriori elementi su come ci si debba comportare. Ad integrazione dei servizi di analisi dei dati di Km4City, sono in sviluppo soluzioni di supporto ad accesso riservato, come Twitter Vigilance (http://www.disit.org/tv ) per l’analisi delle serie storiche e la qualificazione delle fonti che usano Twitter come modalità di comunicazione di situazioni critiche, e Smart Decision System, per la creazione di modelli decisionali basati sull’analisi dei dati.
 
Km4City per le sue caratteristiche innovative, di interoperabilità, di interrogazione “smart” dei dati, di supporto per applicazioni ad uso pubblico e privato, costituisce un sistema di riferimento unitario per lo sviluppo di un “modello di conoscenza” della città e il territorio, per orientare le decisioni, ottimizzare i servizi e sostenere la crescita economica e sociale della comunità, e per lo sviluppo di applicazioni web e mobile.

See more at: http://www.smau.it/firenze15/success_stories/km4city-una-piattaforma-di-aggregazione-dei-dati-per-firenze-e-per-la-toscana/#sthash.3kjmD8lo.VjUMTOnk.dpuf

----------da SMAU 2015 Firenze ------------
0
Il tuo voto: Nessuno