Homepage

Km4City Sii-Mobility: FAQ, Frequently Asked Questions


km4city logo

  • Cos'è Km4City e come è nata?

La storia di Km4City è disponibile con tutti i dettagli tecnici alla pagina: http://www.disit.org/km4city La storia include le risposte a diverse domande, mentre i dimostrativi ed alcuni tool ad accesso aperto sono disponibili al seguente link: http://www.km4city.org. Si possono inviare altre domande alla seguente email: km4city@disit.org
 

  • Quali tipologie di dati aggreghiamo e gestiamo?

La soluzione Km4City integra dati aperti, dati privati, dati real time che provengono da diverse fonti e domini: mobilità e trasporti, energia, salute, cultura, turismo, flussi di persone, flussi di traffico, meteo, ambiente, ecc. Tutti questi dati sono aggregati in un modello semantico sulla base di una ontologia ed unificati al fine di renderli interoperabili. L'ontologia è chiamata Km4City (Knowledge Model for the city, Modello di conoscenza per la città). E' possibile guardarci dentro e conoscere quali dati sono inseriti in Km4City dal link seguente: http://www.km4city.org e da qui: http://www.km4city.org/backofficedevelopment.html
Per esempio, nel caso della Toscana, sono stati aggregati centinaia di dati diversi che sono sfruttati da algoritmi big data in real time per darne evidenza, per produrre deduzioni e risultati dentro la dashboard della città: http://www.km4city.org/controlroomtools.html Attualmente i dati in tempo reale provengono da diverse tipologie di sensori IoT: flussi di traffico, previsioni meteo, temperature, dati energia dalle stazioni di ricarica delle auto elettriche, luce, stato dei parcheggi, intelligent transport system, kit veicolari (per auto, bici e bus), app per dispositivi mobili, sensori wi-fi,  sensori bluetooth, stato energia, ecc. Molti atri dati saranno aggiunti in seguito: bluetooth, inquinamento, pioggia, neve, ecc. Inoltre su questi dati vengono applicati dei modelli predittivi per produrre previsioni sui flussi di traffico, sui movimenti delle persone, sui posti liberi dei parcheggi, ecc. Molti tool sono disponibili per il download nella pagine GitHub del DISIT: https://github.com/disit - www.disit.org/6763
 

  • Qual è il modello di business di Km4City?

Km4City è un insieme di diversi moduli e strumenti che possono essere installati in modo indipendente e integrati in altre soluzioni. La maggior parte dei tool sono open source e sono disponibili dalla pagina del DISIT su GitHub o su http://www.disit.org, a parte un ristretto numero di tool che non sono necessari per predisporre una smart city (per esempio: Twitter Vigilance, Risk Assessment Tool). E' possibile utilizzare gli strumenti open source, installarli e utilizzarli anche senza contattarci. Semplicemente fatelo! Noi saremo felici di potervi aiutare in caso di necessità entro un certo impegno. E' possibile accedere gratuitamente ai nostri tutorial e alle giornate di training. Il modello di business di Km4City si basa sui servizi (di consulenza o formativi). Tipicamente aiutiamo nuove città e industrie ad avviare una nuova installazione della soluzione in altre città, fornendo supporto alla personalizzazione, allo studio e sviluppo di componenti aggiuntive per la suite Km4City (solamente in riferimento all'impegno aggiuntivo potra' essere chiesto un contributo). La soluzione Km4City proposta è stata totalmente sviluppata dal Laboratorio DISIT dell'Università degli Studi di Firenze. Km4City è gestito direttamente dal Laboratorio DISIT senza alcun intermediario. Non esitate a contattarci!
 

  • Come è possibile avviare un trial di Km4City e Sii-mobility senza installare tutti gli strumenti?

L'uso degli strumenti Sii-Mobility Km4City è possibile senza la necessità di installare tutto "on premise" ma utilizzando direttamente i tool già installati da noi. Questa possibilità è regolata da un Affiliation Agreement (Contratto di Affiliazione). Il contratto deve essere siglato e da la possibilità di accede a informazioni più tecniche e vi autorizza ad utilizzare le Smart City API, direttamente dai nostri server per testarle/provarle per effettuare un trial della soluzione senza la necessità di conoscere in profondità tutti i dettagli tecnici ne di re-installare la piattaforma on premise.
Il contratto di affiliazione è disponibile in italiano e in inglese. D'altra parte, se si desidera usare gli strumenti partendo dalla versione Open Source, installandoli e utilizzandoli, non c'è bisogno di contattarci, ne tantonmento di fare un accordo. Semplicemente fatelo! Noi saremo felici di potervi aiutare in caso di necessità. E' possibile accedere gratuitamente ai nostri tutorial e alle giornate di training.
 

  • Quanto può costare per una città mettere in piedi la piatatforma e con quali tempi?

Come già detto in precedenza gli strumenti Km4City sono Open Source. Quindi qualsiasi città può decidere di prenderli, installarli, seguire i nostri tutorial e procedere fornendo servizi, sviluppando App specifiche o utilizzando la nostra App (sfruttanto le ben documentate Smart City API). I costi totali per una media città con circa 300.000 abitanti e con 25 data set multidominio da integrare che deve acquistare hardware e personale può avere un costo di circa 110-160 KEuro per il primo anno e meno di 50-80 KEuro per i successivi (includendo in questo costo i Vostri costi di maintenance dell'hardware e i continui miglioramenti e accesso di nuovi dati). Questi costi sono Costi per la città e non per pagare la soluzione che è completamente gratuita, ma per pgare vostro personale, e vostro hardware. Qualsiasi data set può essere aggiunto dal personale della città implementando/adattando processi ETL partendo da un'ampia libreria fornita da noi, dai tutorial e dalla documentazione. La stima di questi costi si basa sulla nostra esperienza e include i Vostri costi del personale della città e tutti i costi come hardware, energia, ecc. Inoltre il costo è lineare ripetto ai dataset e può dipendere dal numero di servizi da attivare e dal numero di utenti che accedono ai server di front end (Smart City API per le app per dispositivi mobili, ai pannelli della dashboard per la control room, ai processi di data analytics da aggiornare giornamente, ecc.). Città più piccole avranno costi inferiori. In generale in meno di 5 mesi dall'avvio è possibile avere i primi risultati nelle mani degli utenti della città. Un approccio differente potrebbe essere quello che vede la città che chiede al DISIT Lab qualche servizio per installare e mettere in piedi la soluzione o una parte di essa, ottenendo quindi gli stessi risultati ma a un costo inferiore e in meno tempo (visto che noi non abbiamo bisogno di training), e allo stesso tempo, erogando attività di training al personale della citta' per poi passare a una fase di auto-mantenimento delle successive fasi. Sono possibili anche approcci intermedi misti. Gli strumenti sono disponibili per il download dalla pagina GitHub del DISIT Lab: http://www.disit.org/6763
 

  • Quanto è scalabile e replicabile?

La soluzione Km4City è scalabile e replicabile. E' scalabile nativamente in base al numero di data set e di sorgenti dati. Abbiamo iniziato con la città di Firenze e scalato all'intera regione Toscana, passando da dati relativi ad attività che coinvolgono circa 340.000 abitanti di Firenze fino ai 3,5 milioni dell'intera Toscana. Un altro fattore di scalabilità è relativo al numero di sorgenti di dati, al numero di sensori/device IoT, ecc. La soluzione è stata progettata per avere una soluzione di data warehouse distribuita e scalabile. Un fattore finale di scalabilità è dato dal numero di utenti finali che si presume saranno raggiunti con i vari device utilizzando le Smart City API, per esempio utilizzando le loro App mobile e su Dashboard e pannelli su Web. In generale, per uno stato iniziale è sufficiente installare una singola macchina virtuale con lo strumento ServiceMap che integra le Smart City API e supporta le App per dispositivi mobili. Il tool è disponibile per il download dalla pagina GitHub del DISIT Lab:
 

  • Siete pronti a fornire servizi di personalizzazione?

DISIT Lab può sviluppare la vostra versione degli strumenti Km4City. Le personalizzazioni possono riguardare: processi di acquisizione dati, algoritmi di analisi di dati, strumenti di visual analytics, dashboard e widget, Smart City API e mobile App. Possiamo inoltre fornire attività di formazione e consulenza su come sfruttare, installare e utilizzare le soluzioni open source Km4City. Inoltre, il Laboratorio DISTI con le sue competenze, può sviluppare per voi algoritmi e soluzioni da integrare nelle vostre soluzioni e prodotti già esistenti e può partecipare con voi in progetti di ricerca e innovazione, progetti della Commissione Europea, ecc. contribuendo a diversi livelli.
 

  • La soluzione Km4City è tecnologicamente bloccata da qualche vendor o da qualche tool?

La soluzione Km4City è totalmente gratuita e libera da qualsiasi vincolo con altri vendor e tecnologie e strumenti proprietari. Tutti gli strumenti Km4City sono basati su licenze open source. Di conseguenza, km4City come Sii-Mobility sono soluzioni totalmente gratuite. Gli strumenti sono disponibili per il download dalla pagina GitHub del DISIT Lab: http://www.disit.org/6763
 

  • Come è possibile contribuire con dati per vederli nei servizi Km4City?

I dati possono essere forniti a Km4City in qualsiasi formato. Inviate una email a km4city@disit.org se avete necessità di firmare un accordo per fornire i vostri dati a DISIT e Km4City e di conseguenza per vedere i vostri dati integrati nei nostri servizi e sulle App. Assicuratevi che l'accesso e le condizioni dei vostri dati saranno soddisfatti. Una versione dell'accordo per l'accesso ai dati è disponibile e può essere usato come punto di partenza per finalizzare l'accordo. In alternativa noi possiamo firmare il vostro accordo di data provider, se ne avete uno.
 

  • Come è possibile usare i dati di Km4City ?

Vincoli di licenza per le Smart City API su ServiceMap.km4city.org:
Video and Tutorial http://www.disit.org/7044
Le Smart City API sono aperte, mentre il massiccio download di dati non è consentito e rigorosamente vietato, nonché il download di dati per memorizzarli nei vostri server.
I dati ottenuti dall'API Smart City non possono essere utilizzati per scopi commerciali, diretti o indiretti. Quindi, non possono essere utilizzati per venderli, né per creare un servizio per fare soldi in alcun modo, ne come un servizio.
Le Smart City API possono essere liberamente utilizzate per accedere ai dati e realizzare applicazioni web e mobile gratuite, free of charge in ogni senso, senza memorizzare i dati sull'archivio locale.
Queste condizioni saranno valide fino a quando una nuova comunicazione sarà prodotta in questa pagine e sono retroattivamente valide dalla creazione del servizio nel 2015. Pertanto se avete scaricato dati di Km4City e non volete violare questa licenza dovete distruggerli.
 

Se volete ricevere risposte a vostre domande non esitate a inviare una email a km4city@disit.org.

0
Il tuo voto: Nessuno