Homepage

giornata di valutazione dei lavori del progetto europeo RESOLUTE

Submitted by root on Wed, 2018-02-07 21:14

Si è chiusa oggi la giornata di valutazione dei lavori del progetto europeo RESOLUTE (http://www.resolute-eu.org/) a Firenze.

Oltre 60 fra professionisti dell’ASL 118, volontari della Protezione Civile, tecnici della mobilità del Comune, di Silfi e della Città Metropolitana, guidati dai ricercatori dell’Università e dai tecnici del Comune e dagli altri partner del progetto RESOLUTE hanno testato la app prodotta dal Centro Ricerche di Salonicco per le strade del Galluzzo, e la dashboard prodotta dall’Università di Firenze (laboratorio DISIT) nel progetto RESOLUTE.

I volontari sono stati suddivisi in due gruppi, ciascuno con 5 tablet e la app installata, e guidati da un gruppo di operatori presso la Sala di Controllo della Protezione Civile hanno simulato una esondazione del fiume Ema con una conseguente evacuazione di popolazione con l’aiuto della app, e alcuni interventi di soccorso a operatori che simulavano cittadini con disabilità.

Il tutto fra cittadini un po' divertiti e un po' preoccupati dall’ingente dispiegamento per le strade del Galluzzo di volontari in uniforme della Protezione Civile.

L’elemento di innovazione sta sistema di aggregazione dei dati e supporto decisionale connesso alla app – il tutto realizzato in RESOLUTE – che raccoglie dati del traffico e dei cantieri in tempo reale dal Supervisore del Traffico, dagli OpenData del Comune per le aree di raccolta della popolazione, ed elabora la strategia migliore di proposta di percorsi di evacuazione, offrendo al contempo agli operatori della sala di controllo numerosi dati integrati per una visione di insieme della resilienza della città.

E’ fondamentale l’intervento umano, con l’intelligenza degli esperti della Mobilità e della Protezione Civile che valutano le soluzioni migliori, sulla base della loro conoscenza di eventi simili di traffico o di emergenze di protezione civile.

Per la città di Firenze è stato un grande successo, anche dovuto all’impegno nel coordinamento di tutto il “pilot” da parte dell’Università di Firenze e del Comune di Firenze.

I test del mattino sono andati bene e sono stati molto apprezzati dai volontari, anche in condizioni climatiche non ottimali.

Nel pomeriggio invece si sono ritrovati presso la Direzione Sistemi Informativi del Comune i tecnici del 118, della Protezione Civile, di Silfi, il mobility manager del Comune, ed i partner di RESOLUTE per validare la dashboard a supporto decisionale prodotta dall’Università di Firenze nel progetto, contenente numerosi dati in tempo reale utili alla gestione della resilienza cittadina, come  dati da sensori di temperatura, dati meteo, allerte protezione civile, dati del traffico o eventi significativi in città.